Disseny Hub – Museo del design di Barcellona | Barcelona Bus Turístic

In occasione della Cursa El Corte Inglés, domenica 7 aprile, il Percorso Rosso e alcune fermate del Percorso Blu subiranno delle modifiche dalle 9 alle 14 circa .Informati nelle fermate.

  • Home
  • Disseny Hub – Museo del design di Barcellona

Disseny Hub – Museo del design di Barcellona

Un centro di design per la Barcellona del futuro

Hola Barcelona, your travel solution

Con un’architettura spettacolare e sostenibile, il recente centro del design è un elemento chiave nella nuova configurazione della Plaça de les Glòries. Inaugurato nel 2014, il Museo del Design, situato in un edificio creato appositamente che prende il nome di Disseny Hub, integra le collezioni di diversi musei sparsi fino ad ora in tutta la città in un edificio contemporaneo molto originale.

Perché visitare il Museo del Design di Barcelona?

Il Museo del Design di Barcellona integra in uno spazio comune il FAD (Promozione delle Arti e del Design), il BCD (Barcelona Centro del Design) e riunisce le collezioni del Museo delle Arti Decorative e Museo della Ceramica, prima al Palazzo Reale di Pedralbes, del Gabinetto delle Arti Grafiche, finora al Poble Espanyol e del Museo del Tessile e dell’Abbigliamento, che si trovava al Palazzo del Marqués de Llió, in Carrer Moncada e che ora ospita il Museo delle Culture del Mondo. Ospita anche la biblioteca del Clot-Josep Benet.

L’edificio, progettato dagli architetti di MBM (Martorell & Bohigas & Mackay) è concepito come un luogo di transito tra i quartieri Clot e Poblenou, e allo stesso tempo, come elemento essenziale, insieme alla Torre Glòries e al nuovo mercato dels Encants, della configurazione della Plaça de les Glòries come un nuovo spazio d’uso culturale e sociale della città.

Il Disseny Hub è stato costruito tra il 2008 e il 2013 su una base longitudinale semi-sotterranea da cui emerge il volume principale, distribuito su cinque piani destinati a vari usi, come ad esempio sale espositive, uffici, laboratori, sale polifunzionali, biblioteca, auditorio e caffetteria. Gran parte degli oltre 29.000 m² costruiti sono stati destinati a zone verdi e spazi pubblici esterni, dove spicca l’installazione luminosa e acustica, opera di David Torrents, dove i cittadini, con la voce, attivano un motivo luminoso realizzato con LED sulla pavimentazione della piazza adiacente all’edificio.

 

Come arrivare al Museo del Design?

Dalla fermata Poblenou del Percorso Verde del Barcelona Bus Turístic arriverete al Museo del Design se attraversate il quartiere verso ovest fino a raggiungere la Plaça de les Glòries.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: L’edificio del Disseny HUB di Barcellona è noto tra gli abitanti come “la grappatrice” per il suo design particolare.

  • Consiglio del barcellonese: Nel Museo del Design vengono organizzate molte mostre e attività, consultate la programmazione.

  • Imprescindibile per: Oltre agli amanti del design, per coloro che vogliono conoscere una delle zone che ha ricevuto più slancio architettonico dopo i Giochi Olimpici e che è destinata a diventare un centro culturale, sociale e viario della Barcellona del futuro.