Muse delle Culture del Mondo | Bus Turistico Ufficiale Barcellona

A causa dello sciopero generale del 18 ottobre, il servizio del Barcelona Bus Turístic è sospeso. Ulteriori informazioni.

  • Home
  • Muse delle Culture del Mondo

Muse delle Culture del Mondo

Un viaggio antropologico in due palazzi medievali

Hola Barcelona, your travel solution

Due palazzi medievali su carrer de Moncada ospitano un museo che diffonde la conoscenza di altre culture. Il Museo delle Culture del Mondo, concentrato su Africa, Asia, America e Oceania, ha la sua sede presso il Palazzo del Marquès de Llió, di metà del XIII secolo, con molte estensioni e ristrutturazioni posteriori, e il Palazzo Nadal, dalla struttura gotica con elementi rinascimentali.

Perché visitare il Museo delle Culture del Mondo?

Il Museo delle Culture del Mondo ha i suoi predecessori nel Museo Etnologico di Barcelona e la collezione che l’uomo d’affari e collezionista Albert Folch ha ceduto al Comune di Barcellona. Si trova in quella che era stata la sede del Museo Barbier-Mueller d’Arte Precolombiana; quando questo è stato chiuso nel 2012, si è deciso di trasferire la collezione non occidentale del Museo Etnologico nei due palazzi di carrer de Montcada.

Il Palazzo del Marquès de Llió o Casa Mora è un edificio con piano terra e due piani rialzati con cortile interno. Sulla facciata principale v’è una torre di un piano più alta rispetto al resto del palazzo, che conserva ancora resti architettonici del XIII secolo. Nel corso del tempo, fino al XVIII secolo, il palazzo fu ampliato e modificato più volte, con l’aggiunta di finestre e una grande scala che porta al primo piano, che è stata costruita nel 1705, quando fu acquisito dal marchese de Llió, Josep Francesc de Móra i Catà.

Il Palazzo Nadal, del XIV secolo, è un altro edificio con piano terra e due piani, che però incorpora un cavedio coperto sostenuto da colonne, uno stratagemma architettonico che presentano altre case del carrer de Montcada. Sulla facciata c’è una finestra del XVI secolo, con il busto di un uomo e una donna, forse Bartolomeu Bruc e sua moglie, che comprò la casa nel 1546.

Questi due palazzi, situati di fronte al Museo Picasso di Barcellona, sono oggi sede di un museo che mostra pezzi di culture molto diverse di Asia, Africa, America e Oceania. Spiccano, per esempio, figure della cultura fango della Guinea equatoriale; sculture degli yoruba, asce cerimoniali maya, ceramiche nazca, pupazzi dell’isola di Giava, immagini scultoree di Buddha o pettorali di legno dei rapanui.

 

Come arrivare al Museo delle Culture del Mondo?  

Il Museo delle Culture del Mondo si trova sul carrer de Montcada, al quale potete accedere dalla fermata Pla de Palau – Parc de la Ciutadella o quella Barri Gòtic del Percorso Rosso del Barcelona Bus Turístic.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: Il Museo delle Culture del Mondo di Barcellona è uno degli undici membri integranti la rete di Musei di Etnografia e Culture del Mondo, SWICH (Sharing a World of Inclusion, Creativity and Heritage). È un progetto europeo di cooperazione che mira a promuovere questi musei come centri di creazione, incontro culturale e produzione di conoscenza.
  • Consiglio del barcellonese: Il museo si trova in una delle strade nobili della Barcellona medievale e rinascimentale, vale la pena intrattenersi ad ammirare i palazzi che ne formano parte
  • Imprescindibile per: Avvicinarsi alla diversità artistica e culturale di diversi popoli di Africa, Asia, America e Oceania.