Fondazione MAPFRE – Casa Garriga-Nogués | Barcelona Bus Turístic

In occasione della Cursa El Corte Inglés, domenica 7 aprile, il Percorso Rosso e alcune fermate del Percorso Blu subiranno delle modifiche dalle 9 alle 14 circa .Informati nelle fermate.

  • Home
  • Fondazione MAPFRE – Casa Garriga-Nogués

Fondazione MAPFRE – Casa Garriga-Nogués

Una casa con elementi classici, modernisti e del barocco

Hola Barcelona, your travel solution

Nell’Eixample troverete un edificio di fine secolo con una facciata eclettica, sculture di Eusebi Arnau e un cortile interno coperto da una vetrata decorata. La Casa Garriga-Nogués attualmente ospita la sala espositiva della Fondazione MAPFRE, dove si programmano mostre degli inizi della modernità pittorica e della fotografia.

Perché visitare la Casa Garriga-Nogués?

Costruita tra gli anni 1899 e il 1901 per conto del finanziere Rupert Garriga Nogués, questo edificio presenta uno stile eclettico, dove si combinano elementi classici, modernisti e barocchi.

È opera del prolifico architetto Enric Sagnier, autore del Tempio Espiatorio del Sacro Cuore, sul Tibidabo o dell’edificio sede del Museo del Modernismo Catalano, tra le altre cose. La Casa Garriga-Nogués, situata nell’Eixample si distingue per la sua facciata, dalla quale sorge un balcone sul piano principale sostenuto da quattro figure femminili scolpite da Eusebi Arnau, che rappresentano le quattro età della vita. Al suo interno c’è da menzionare la scalinata di marmo che dà accesso al piano principale e che crea un cortile interno coperto da una vetrata decorata di Antoni Rigalt.

Dopo la Guerra Civile, l’edificio fu occupato dalla scuola religiosa Sagrados Corazones de Jesús y de María e in seguito ospitò la sede del Gruppo Enciclopèdia Catalana. È stato ristrutturato nel 1987 da Jordi Bonet i Armengol e nel 2007 da Jordi Garcés. Dal 2015 è la sede della Fondazione MAPFRE, che ha conservato lo stato originale delle stanze, tra cui risaltano la sala biliardo con una vetrata paesaggistica, opera di Antoni Rigalt, la sala principale con decorazioni in stile rococò e dipinti con scene bucoliche e il grande soggiorno dall’arredamento neoclassico e fregi di stucco con decorazioni floreali.

La Fondazione MAPFRE organizza nella Casa Garriga-Nogués mostre dedicate agli inizi della pittura moderna (1850-1950) e ai grandi maestri della fotografia.

 

Come arrivare alla Casa Garriga-Nogués?

Sia il Percorso Rosso che il Percorso Blu del Barcelona Bus Turístic hanno una fermata, Casa Batlló – Fundació Antoni Tàpies, dalla quale potrete passeggiare fino alla Casa Garriga-Nogués.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: Anche se non è famoso come i grandi architetti del Modernismo catalano, Eusebi Arnau è una parte fondamentale di questo movimento artistico in Catalogna. Le sue sculture si possono trovare in edifici emblematici come la Casa Lleó Morera, la Casa Amatller, il Palazzo della Musica Catalana o l’Ospedale di Sant Pau.
  • Consiglio del barcellonese: La Casa Garriga-Nogués si trova a pochi metri dalla Rambla de Catalunya; vale la pena fare una passeggiata per scoprire le case dei benestanti dell’inizio del XX secolo.