Plaça del Pi - Plaça Sant Josep Oriol - Basilica di Santa Maria del Pi | Barcelona Bus Turístic

In occasione della Cursa El Corte Inglés, domenica 7 aprile, il Percorso Rosso e alcune fermate del Percorso Blu subiranno delle modifiche dalle 9 alle 14 circa .Informati nelle fermate.

  • Home
  • Plaça del Pi - Plaça Sant Josep Oriol - Basilica di Santa Maria del Pi

Plaça del Pi - Plaça Sant Josep Oriol - Basilica di Santa Maria del Pi

Uno degli angoli più affascinanti del quartiere Gòtic

Hola Barcelona, your travel solution

Una basilica gotica circondata da due pittoresche piazzette costituisce uno degli angoli più affascinanti del quartiere Gòtic. I cimiteri che circondavano il tempio, costruiti nel XIV secolo, furono trasformati in piccole piazze dove pittori e artigiani esponevano le loro opere.

Perché visitare la Basilica di Santa Maria del Pi?

Santa Maria del Pi è una basilica in stile gotico-catalano che è stata costruita nei primi anni del XIV secolo, in quella che è oggi la pittoresca Plaça del Pi del quartiere Gòtic di Barcellona. La chiesa è costituita da una sola navata di 54 metri di lunghezza e 17,50 metri di larghezza e un'altezza di 27 metri, con absidi poligonali e cappelle laterali situate tra i contrafforti gotici.

Nella facciata principale, dominata da due torri e un enorme campanile ottagonale, spicca sopra il portale un rosone di 12 braccia del XIV secolo, che è stato distrutto dall'incendio del 1936 e che Josep Maria Jujol ha ricostruito nel 1943 basandosi su fotografie e studi dei rosoni dei monasteri di Pedralbes e Sant Cugat. Al suo interno, è da menzionare l'altare, che è stato progettato nel 1967 da Joaquim de Ros i de Ramis durante il restauro del tempio e che è dominato da una scultura gotica della Vergine, del XIV secolo.

La basilica aveva avuto tre cimiteri, ognuno dei quali occupava una delle affascinanti piazze nei dintorni della chiesa. La Plaça del Pi, che si trova di fronte porta principale della chiesa, è uno spazio piatto, compreso tra due corsi d'acqua e l'antica strada romana che usciva dalla città a ovest e che era caratterizzata da un pino particolare. Secondo la tradizione popolare, uno dei marinai sopravvissuti all'invasione saracena, trovò sulla cima di un albero di pino un'immagine della Madonna, alla quale è stata dedicata una piccola cappella che è diventata la chiesa di Santa Maria del Pi. Quando il primo pino morì, venne sostituito da un altro che ne perpetuasse la memoria, il quale esisteva ancora quando ci fu l'invasione francese, momento in cui un soldato napoleonico ne trafisse il tronco con una baionetta, ponendo fine al pino. Più tardi è stato poi piantato un altro pino e un altro ancora fino a quello attuale del 1985. Oltre alla basilica gotica, nella Plaça del Pi troverete la Casa dels Tenders Revenedors, un edificio del XVIII secolo della Corporazione dei Mercanti con una decorazione abbondante di sgraffiti.

Il cimitero principale della Basilica di Santa Maria del Pi si trovava nello spazio che ora occupa la Plaça de Sant Josep Oriol, nella facciata laterale della chiesa. In questa piazzetta dall'atmosfera bohemien, dove gli artisti si riuniscono ogni settimana per mostrare le loro opere troverete anche una scultura a Àngel Guimerà di Josep Cardona i Furró; il Palazzo Fivaller, originario del XVI secolo e che attualmente ospita la sede dell'Istituto Agrario Catalano di San Isidro; e nascosta nella parte superiore del portale d'ingresso di uno degli edifici nella piazza, una statua di Sant Josep Oriol.

 

Come arrivare fino alla Basilica de Santa Maria del Pi?

Dalla fermata Barri Gòtic del Percorso Rosso del Barcelona Bus Turístic potrete passeggiare per il quartiere e raggiungere la Basilica di Santa Maria del Pi e le piazzette.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: Salendo sulla cima del campanile della Basilica di Santa Maria del Pi troverete una piccola terrazza circolare dove potrete godere di una vista a 360 gradi di tutto il centro della città.
  • Consiglio del barcellonese: Il collettivo di artigiani dell'alimentazione organizza mensilmente una fiera gastronomica di prodotti tipicamente catalani. Vi potrete comprare formaggi, miele, vino e dolci. Non perdetevela!
  • Imprescindibile per Appassionati di architettura gotica.