Villaggio Olimpico | Bus Turistico Ufficiale Barcellona

24/02: In occasione della partita del FC Barcelona allo Stadio Olimpico, il Percorso Rosso non effettuerà il servizio nella zona di Plaça de Espanya e Montjuic a partire dalle ore 13.

11/02: a causa della Mezza Maratona di Barcellona, ​​ il servizio sarà interessato dalle 8:30 alle 15:00 circa.

11/02: In occasione della partita del FC Barcelona allo Stadio Olimpico, il Percorso Rosso non effettuerà il servizio nella zona di Plaça de Espanya e Montjuic a partire dalle ore 18.

  • Home
  • Villaggio Olimpico

Villaggio Olimpico

L’operazione urbanistica più importante dei Giochi Olimpici di Barcellona 1992

Hola Barcelona, your travel solution

Residenza degli atleti durante i Giochi Olimpici di Barcellona 1992, il quartiere è il simbolo della rigenerazione del litorale urbano e dell’area industriale. Il Villaggio Olimpico è nato a causa della necessità di creare uno spazio residenziale per gli atleti di Barcellona 1992, ma è andato oltre: la ristrutturazione urbanistica ha dato alla città non solo un moderno quartiere residenziale ma anche nuove spiagge, spaziose aree verdi e strutture pubbliche.

Barcelona Bus Turístic, nell’app Hola Barcelona

La tua app per visitare la città con il Barcelona Bus Turístic: percorsi, fermate e luoghi emblematici. Inoltre potrai portare comodamente con te i tuoi biglietti!

Perché visitare il Villaggio Olimpico?

Il Villaggio Olimpico si edificò in una vecchia area industriale e degradata del Poblenou. L’obiettivo principale del progetto era costruire un quartiere residenziale per gli atleti che partecipavano ai Giochi Olimpici del 1992 e, allo stesso tempo, recuperare il lungomare di Barcellona e creare spazi ricreativi e con vegetazione.

ll progetto del complesso è stato realizzato da un gruppo di architetti formati principalmente da Oriol Bohigas, Josep Martorell, David Mackay e Albert Puigdomènech, che lanciarono un’importante operazione urbana che diede luogo al Porto Olimpico e al parco omonimo, alla, spiaggia di Nova Icària e a un intero quartiere molto spazioso, aperto al mare e pieno di aree verdi.

Sebbene alcuni camini ricordino il passato industriale del quartiere, il paesaggio è ora dominato dalle torri Mapfre e dell’Hotel Arts. Il progetto iniziale prevedeva la costruzione di quattro grattacieli ma, per la legge dei costi, se ne poterono costruire solo due. Oltre all’area sportiva e ricreativa del Porto Olimpico, nelle strutture rinnovate delle antiche caserme militari si trova un campus dell’Università Pompeu Fabra. La biblioteca dell’università occupa l’edificio singolare della Torre piezometrica, che in passato alimentava la fontana del vicino Parco de la Ciutadella.

 

Come arrivare al Villaggio Olimpico?  

Dalla fermata Port Olímpic - Zoo del Percorso Rosso del Barcelona Bus Turístic potrete esplorare il quartiere Villaggio Olimpico.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: Il Villaggio Olimpico rispetta la densità originariamente prevista dal Piano Cerdà per l’Eixample e che nell’Eixample non è stata rispettata.
  • Consiglio del barcellonese: Per l’ampiezza delle strade, i parchi e la vicinanza alla spiaggia, il quartiere Villaggio Olimpico è uno dei più adatti per praticare sport, e non solo nautici. È molto comune vedere gli abitanti in bicicletta, correndo o pattinando.
  • Imprescindibile per: Conoscere l’eredità dei Giochi Olimpici.