Palazzo Robert | Barcelona Bus Turístic

In occasione della Cursa El Corte Inglés, domenica 7 aprile, il Percorso Rosso e alcune fermate del Percorso Blu subiranno delle modifiche dalle 9 alle 14 circa .Informati nelle fermate.

  • Home
  • Palazzo Robert

Palazzo Robert

Un palazzo neoclassico nel cuore della Barcellona modernista

Hola Barcelona, your travel solution

All’angolo del Passeig de Gràcia con la Diagonal, troverete un edificio con giardini di un verde intenso. È il Palazzo Robert, costruito tra il 1898 e il 1903. Fu la residenza privata del marchese di Robert, un aristocratico, finanziere e politico. Oggi ospita diverse sale espositive, il Centro informazioni della Catalogna e l’Ufficio del turismo della Catalogna a Barcellona.

Perché visitare il Palazzo Robert?

Il Palazzo Robert è un esempio di architettura neoclassica della fine del XIX secolo e dell’inizio del XX, che contrasta con il Modernismo catalano in voga all’epoca. Il palazzo, residenza di Robert Robert i Surís, marchese di Robert, è realizzato in pietra del massiccio del Montgrí. Fu progettato dall’architetto francese Henri Grandpierre, che aveva lavorato all’Esposizione Universale di Parigi del 1900, anche se i lavori, realizzati tra il 1898 e il 1903, furono diretti dall’architetto Joan Martorell i Montells.

Si tratta di una costruzione a pianta rettangolare articolata attorno a un cortile interno aperto con un lucernario. Spiccano i giardini, che furono progettati dal giardiniere comunale Ramon Oliva, lo stesso che in seguito ideò quelli di Plaça de Catalunya. Sorprendono per la quantità e la densità della vegetazione che riempie i tre grandi parterre e per le sue palme, che provengono dall’Esposizione Universale di Barcellona del 1888.

Nel 2003 l’architetto Sílvia Farriol ristrutturò i vecchi garage, progettati per riporre i veicoli dei proprietari e li trasformò in due sale polifunzionali. Resaturò anche l’area verde e demolì il muro di Carrer de Còrsega, che fu sostituito da una ringhiera che permette di vedere il giardino dalla strada. L’arredo fu opera di Miguel Milá e il progetto fu realizzato da Bet Figueras, architetto paesaggista.

Oggi i giardini sono aperti al pubblico e il Palazzo Robert ospita un centro espositivo con quattro sale, uno spazio per conferenze, il Centro informazioni della Catalogna e l’Ufficio del turismo della Catalogna a Barcellona.

 

Come arrivare al Palazzo Robert?

Si può arrivare facilmente al Palazzo Robert dalla fermata Passeig de Gràcia – La Pedrera dei Percorsi Rosso e Blu del Barcelona Bus Turístic. Basta camminare lungo il Passeig de Gràcia verso la Diagonal e lo troverete sull’angolo a sinistra.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: Negli anni Trenta, il secondo marchese di Robert commissionò un progetto di ristrutturazione che consisteva nel trasformare il palazzo in un "Lido" con hotel, salone per le feste, teatro, cabaret e campo per il frontón. L’idea non prosperò e nel 1936 il presidente Tarradellas destinò l’edificio al Dipartimento di Cultura del Governo della Catalogna.
  • Consiglio del barcellonese: I giardini del Palazzo Robert sono un angolo di pace nel mezzo di una zona molto trafficata della città. Se avete bisogno di una pausa, non pensateci due volte.
  • Imprescindibile per: Chi ha avuto un’overdose di Modernismo catalano e voglia vedere un’architettura più sobria.