Palazzo Castell de Pons | Barcelona Bus Turístic

In occasione della celebrazione dell'undici settembre, gli Itinerari Blu e Rosso presteranno servizio fino alle 14:00 e l'Itinerario Verde fino alle 15:00 circa.

  • Home
  • Palazzo Castell de Pons

Palazzo Castell de Pons

Uno dei palazzi neoclassici del quartiere Gòtic

Hola Barcelona, your travel solution

Nel quartiere Gòtic troverete un imponente palazzo in stile neoclassico con balconi in ferro battuto e grandi archi faccia-vista nei negozi al piano terra. È la Casa Cornet, un esempio di architettura neoclassica al servizio delle classi benestanti e che, al suo interno, conserva alcuni affreschi di Pau Rigalt.

Perché visitare il Palazzo Castell de Pons?

Il Palazzo Castell de Pons, conosciuto anche come Casa Cornet, è un edificio neoclassico, situato nel quartiere Gòtic di Barcellona, precisamente all’angolo tra Carrer del Pi e Carrer dels Boters, di fronte alla Plaça de Cucurulla.

Sull’appezzamento si trovava la casa della famiglia Pinós, ma questa fu parzialmente distrutta durante la Guerra di Successione, così i Pinós vendettero la proprietà al mercante Anton Cornet, che demolì ciò che era rimasto della casa e commissionò al capomastro Miquel Bosch i Iglesias la costruzione dell’edificio attuale. Nell’anno 1824, tuttavia, Cornet si dichiarò insolvente e vendette la casa a Isidre Inglada, che nobilitò il piano principale con la decorazione scolpita e quella dei soffitti di Pau Rigalt, propulsore del neoclassicismo plastico catalano.

L’edificio ha due volumi diversi: il primo, affacciato su Carrer dels Boters e del Pi, configurato da piano terra, piano rialzato, piano nobile, due piani superiori e terrazza sul tetto; e il secondo, attaccato al lato del Carrer del Pi, configurato da piano terra e piano rialzato. Il corpo principale ha due facciate, una su Carrer dels Boters, con tre aperture, e un’altra su Carrer del Pi, con sette. Nel piano principale le aperture condividono un balcone in ferro battuto, mentre ai piani superiori sono presenti dei balconi individuali. L’elemento più significativo di queste facciate sono i lunghi pilastri che sostengono una trabeazione che racchiude l’intero ultimo piano. Il corpo secondario, antico spazio del giardino elevato, ha tre portali al piano terra ed è coronato da un arco a tutto sesto. Al livello più alto ci sono tre finestre a tutto sesto.

All’interno, il piano principale ha conservato abbastanza bene la decorazione pittorica di tematica mitologica realizzata durante la decade del 1830. Al piano terra, spiccano gli archi faccia-vista del negozio che si affaccia su Carrer del Pi. I locali di questa proprietà, da un lato la cioccolateria Fargas e, dall’altro, la filatelica Monge, installata in quello che era l’accesso principale alla proprietà, erano unici per i loro arredi e la decorazione noucentista della cioccolateria e modernista nel caso della filatelica. Purtroppo, alla fine del 2014, i due negozi hanno dovuto chiudere i battenti e il piano terra del palazzo è stato occupato da un negozio di abbigliamento low cost aperto all’inizio del 2017.

Molto vicino a Casa Cornet si trova il Palazzo Maldà, dove viveva il Barone di Maldà, autore di un immenso diario dal 1769 fino alla sua morte nel 1819, in cui descrive la Casa Cornet nel suo "Calaix de sastre" come "molto alta, solida, magnifica e di grande carattere nei due e ampi portali intorno a questa piazza, con aperture di piani rialzati e balconi o aperture attraverso questi di grande elevazione, come una cosa di mercanti e artigiani molto ricchi".

 

Come arrivare alla Casa Cornet?

Dalla fermata Barri Gòtic del Percorso Rosso del Barcelona Bus Turístic, dovete seguire l’Avinguda de la Catedral, che prosegue lungo Carrer dels Boters, fino a raggiungere l’angolo con Carrer de la Cucurulla. Da Plaça Catalunya, origine e fine del Percorso Rosso e del Percorso Blu del Barcelona Bus Turístic, arriverete a Carrer de la Cucurulla scendendo lungo l’Avinguda del Portal de l’Àngel.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: Se prendete Carrer del Pi fino all’omonima piazza, vi troverete, di fronte alla chiesa del Pi, la cosiddetta "Casa del sangue". Era la sede della Confraternita de la Puríssima Sang (del Sangue Immacolato), incaricata di offrire assistenza spirituale ai condannati a morte. L’edificio, uno dei più antichi del quartiere, fu costruito nel 1342 e ristrutturato più volte, l’ultima, nel 1789.
  • Consiglio del barcellonese: Se passeggiate per gli stretti vicoli della zona commerciale del quartiere Gòtic di Barcellona, non distogliete la vista dalla sua architettura. Nella zona della Plaça del Pi, a fianco del Palazzo Castell de Pons, troverete il Palazzo Castanyer e il Palazzo Maldà.