Museo Marittimo di Barcellona – Les Drassanes Reials | Barcelona Bus Turístic

In occasione della Cursa El Corte Inglés, domenica 7 aprile, il Percorso Rosso e alcune fermate del Percorso Blu subiranno delle modifiche dalle 9 alle 14 circa .Informati nelle fermate.

  • Home
  • Museo Marittimo di Barcellona – Les Drassanes Reials

Museo Marittimo di Barcellona – Les Drassanes Reials

Un ampio campionario della cultura marittima in un edificio maestoso

Hola Barcelona, your travel solution

All’imponente edificio delle Drassanes Reials troverete un museo dove conoscere la cultura marittima di Barcellona. Nel Museo Marittimo di Barcellona potrete vedere imbarcazioni, armi, cartografie, ceramiche, documenti, attrezzi per la costruzione navale, ex-voto, strumenti di navigazione, mascheroni di prua, modelli di vascelli, dipinti, disegni e persino salire a bordo di una delle 10 barche storiche che il Museo ha nel porto di Barcellona.

Perché visitare il Museo Marittimo di Barcellona?

Il Museo Marittimo di Barcellona (MMB) si trova in un magnifico edificio, Les Drassanes Reials di Barcellona, uno spazio dedicato alla costruzione navale che fu iniziato nel XIII secolo per ordine del re Pietro III di Aragona e che fu ampliato fino al XVIII secolo. Sono un capolavoro dell’ingegneria civile e i cantieri navali più grandi e completi che si siano conservati. Qui fu costruita la galea reale con la quale Giovanni d’Austria sconfisse i turchi nella battaglia di Lepanto nel 1571, della quale si può vedere una replica a dimensione reale.

Nel corso dei suoi più di 700 anni di storia, Les Drassanes hanno avuto usi diversi, soprattutto militari: hanno ospitato una caserma, una fonderia, un arsenale e un parco artiglieria. Nel 1935 l’esercito cedette l’edificio alla città e nel 1941 vi fu trasferita la collezione di modelli e strumenti che si trovavano alla Scuola Nautica di Barcellona e che sarebbero stati l’origine del Museo.

Attualmente il Museo Marittimo di Barcellona ha una vasta collezione di oggetti e documenti legati alla cultura marittima, così come imbarcazioni storiche e modelli di vascelli. Dopo un profondo restauro la museografia è stata rinnovata per trasformare lo spazio in un centro interattivo e multimediale sulla cultura marittima. Inoltre, il MMB salvaguarda e mantiene attive nelle acque del porto di Barcellona 10 navi storiche, tra le quali la pilotina "Santa Eulàlia", una goletta del 1918 a tre alberi che fu la prima imbarcazione tradizionale che il museo ha recuperato, restaurato e rimesso in acqua.

 

Come arrivare al Museo Marittimo di Barcelona?

Per arrivare al MMB potete prendere il Percorso Rosso del Barcelona Bus Turístic e scendere alla fermata Colom – Museu Marítim.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: All’ingresso del museo c’è una riproduzione dell’Ictíneo I, un modello di sottomarino progettato da Narcís Monturiol nel 1858, noto anche come “barca-pesce” per la sua forma particolare.
  • Consiglio del barcellonese: Il giardino del Museo Marittimo è uno degli angoli più sorprendenti della città: un’oasi di tranquillità, con un piccolo laghetto e una terrazza, a pochi metri da La Rambla.
  • Imprescindibile per: Appassionati di cultura marittima e futuri mozzi.