Goletta Santa Eulàlia | Barcelona Bus Turístic

In occasione della Cursa El Corte Inglés, domenica 7 aprile, il Percorso Rosso e alcune fermate del Percorso Blu subiranno delle modifiche dalle 9 alle 14 circa .Informati nelle fermate.

  • Home
  • Goletta Santa Eulàlia

Goletta Santa Eulàlia

Un veliero centenario ormeggiato nel porto di Barcellona

Hola Barcelona, your travel solution

Al Moll de la Fusta di Barcellona potrete visitare un veliero storico del 1918 che navigò nel Mediterraneo e arrivò fino a Cuba. La pilotina "Santa Eulàlia" è una goletta varata nel 1918, che è stata restaurata dal Museo Marittimo di Barcellona con lo scopo di recuperarla come imbarcazione operativa. Oggi potete salire a bordo di questo veliero centenario e scoprire tutti i segreti della navigazione d’epoca.

Perché visitare la pilotina Santa Eulàlia?

La pilotina "Santa Eulàlia" è una goletta di tre alberi che fu costruita nel 1918 a Torrevieja, Alicante, e ora è ormeggiata al Moll de la Fusta del porto vecchio di Barcellona. È visitabile tutti i giorni ad eccezione delle occasioni in cui naviga come ambasciatore del museo che l’ha restaurata: il Museo Marittimo di Barcellona.

La nave è nata con il nome di "Carmen Flores" e durante i quasi 80 anni di attività è stata sottoposta a numerose trasformazioni e ha cambiato nome diverse volte. Tra il 1928 e il 1975 è stata un veliero a motore, con i nomi di "Puerto de Palma e Cala Sant Vicenç". Dal 1975, con il nome di "Sayremar Uno", diventò una nave ausiliaria per lavori subacquei, fino a che nel 1997 il Museo Marittimo di Barcellona l’acquisì all’asta.

Il MMB raccolse informazioni storiche e tecniche per scoprire come fosse la nave originariamente e nel 1998 iniziò i lavori di restauro e ricostruzione del veliero, durante i quali si dovettero ricostruire completamente l’alberatura e il cordame. Così, la pilotina è stata recuperata come una nave operativa che può navigare nel Mediterraneo ed essere visitata nel Moll de la Fusta. Da allora è la nave ammiraglia del Museo Marittimo di Barcellona, che l’ha ribattezzata con il nome della santa patrona di Barcellona.

Il 28 giugno 2011 è stata dichiarata Bene Culturale di Interesse Nazionale dal Governo della Generalitat di Catalogna.

 

Come arrivare alla pilotina Santa Eulàlia?

Dalla fermata Port Vell del Percorso Rosso del Barcelona Bus Turístic potete accedere alla pilotina attraversando la passerella di legno della Rambla del Mar fino al Moll de la Fusta.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: La pilotina "Santa Eulàlia" è molto conosciuta tra i bambini di Barcellona perché i Re Magi arrivano a Barcellona a bordo di quest’imbarcazione.
  • Consiglio del barcellonese: Se vi piacciono le costruzioni navali, entrate nel Museo Marittimo di Barcellona, i suoi modelli e le imbarcazioni reali vi lasceranno a bocca aperta.
  • Imprescindibile per: Conoscere com’era il mondo della navigazione all’inizio del XX secolo.