La Llotja e Pla de Palau | Bus Turistico Ufficiale Barcellona

A causa dello sciopero generale del 18 ottobre, il servizio del Barcelona Bus Turístic è sospeso. Ulteriori informazioni.

  • Home
  • La Llotja e Pla de Palau

La Llotja e Pla de Palau

Centro economico e amministrativo di Barcellona dal XIII al XIX secolo

Hola Barcelona, your travel solution

Principale luogo di commercio nella Barcellona medievale, dove si situò il primo mercato della città. Porta d’ingresso per merci e persone via mare, il Pla de Palau è stata una delle enclavi importanti come punto di accesso al Port Vell e nucleo di scambi commerciali.

Perché visitare il Pla de Palau?

Il Pla de Palau nacque in un ampliamento della spiaggia dove si svolgevano gli scambi tra importatori e rivenditori.

La Llotja fu costruita nel XIV secolo per ordine di Pietro il Cerimonioso, dove si trovava la vecchia sala delle trattative che ospitava il Consolato del Mare, un’istituzione che vegliava sull’attività marittima della città. L’edificio subì diversi ampliamenti, ma il più importante avvenne nel XVIII secolo, quando le truppe del re Filippo V lo trasformarono in una caserma militare e lo modificarono secondo il gusto neoclassico dell’epoca. Fortunatamente venne lasciata intatta la sala gotica originale, uno splendido esempio di arte civile, che s’innalza fino a 14 metri di altezza ed è sostenuta da quattro colonne e sei archi che culminano in un soffitto piatto in legno. Sui timpani di volta degli archi si possono osservare gli scudi del re e della città alternati, che fanno riferimento alla costruzione originale, voluta da Pietro il Cerimonioso e dal Consiglio dei Cento della città.

Nel corso della sua storia, la Llotja è stata anche un’accademia di belle arti (Picasso e Joan Miró hanno studiato qui), sede della Borsa di Barcellona e persino il palcoscenico dove per la prima volta fu rappresentata un’opera italiana in Spagna. Ora la vecchia Llotja ospita la Camera di Commercio di Barcellona e la Real Accademia Catalana delle Belle Arti di Sant Jordi.

Nel Pla de Palau troverete anche un altro grande palazzo neoclassico, l’antica dogana di Barcellona, costruita tra il 1790 e il 1792 sotto la direzione del Conte di Roncali. Spiccano le tre porte della sua facciata, la centrale delle quali è decorata con quattro colonne toscane accoppiate e appoggiate su uno zoccolo di marmo nero, che attraversa tutto il perimetro dell’edificio.

Infine, il Pla de Palau ospita la Scuola Nautica di Barcellona, costruita negli anni ‘20 ed eretta esattamente nel posto dove si trovava l’antico Portal de Mar di Barcellona, uno dei 10 portali del secondo recinto murario, che collegava il porto di Barcellona con la Plaça de Pla de Palau, centro economico e amministrativo della Barcellona dai secoli XIII al XIX.

 

Come arrivare al Pla de Palau?

Il Percorso Rosso del Barcelona Bus Turístic vi lascia proprio nella piazza! Fermata: Pla de Palau – Parc de la Ciutadella.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: Il Pla de Palau fu lo scenario della prima fotografia realizzata in Spagna. Era il 10 novembre 1839.
  • Consiglio del barcellonese: Non sorprendetevi se, arrivando al Pla de Palau, fiuterete l’aroma della buona cucina. Questa piazza è spesso teatro di eventi gastronomici come il Born Street Food, che riunisce i migliori chef del quartiere Born.
  • Imprescindibile per: Accedere al Born dal mare.