Basilica della Mercè | Bus Turistico Ufficiale Barcellona

A causa dello sciopero generale del 18 ottobre, il servizio del Barcelona Bus Turístic è sospeso. Ulteriori informazioni.

  • Home
  • Basilica della Mercè

Basilica della Mercè

La basilica barocca della patrona di Barcellona

Hola Barcelona, your travel solution

Su un complesso medievale formato da chiesa e convento, sorge una basilica settecentesca dedicata alla patrona di Barcellona. La Basilica de la Mare de Déu de la Mercè, una delle più rappresentative della città, è il risultato di diverse estensioni che trasformarono un complesso medievale del XIII secolo in un monumento barocco dove si venera la Vergine della Mercè.

Perché visitare la Basilica della Mercè?

Nel quartiere Gòtic di Barcellona, tra carrer Ample e carrer de la Mercè, troverete la Basilica de la Mare de Déu de la Mercè, una chiesa barocca costruita dall'architetto catalano Josep Mas i Dordal tra il 1765 e 1775 su una chiesa precedente di epoca medioevale.

Tra il 1249 e il 1267 fu eretta la prima chiesa dell'Ordine dei Mercedari, che fu ampliata in stile gotico durante il XIV e il XV secolo. Dopo la costruzione di Mas i Dordal nel 1870, fu installata sul lato della chiesa che si affaccia su carrer Ample, una facciata di stile gotico fiammeggiante del XV secolo trasferita dalla vecchia chiesa di Sant Miquel.

Più tardi, nel 1888, fu aggiunta una grande cupola, opera di Joan Martorell i Montells, la cappella del Santissimo a fianco del Vangelo e una camera per il culto della Vergine Maria. La cupola fu coronata con un'immagine colossale della Vergine della Mercè, opera di Maximí Sala, distrutta nel 1936 e sostituita nel 1959 da una più grande dei fratelli Oslé.

All'interno, molto spazioso e delicatamente decorato in stile rococò, troverete un'altra immagine della Vergine della Mercè, un intaglio gotico del 1361 attribuito a Pere Moragues, sebbene la figura del bambino risalga al XV secolo.

 

Come arrivare alla Basilica della Mercè?  

Dalla fermata del Museo di Storia della Catalogna del Percorso Rosso del Barcelona Bus Turístic, potete giungere alla Basilica della Mercè camminando lungo Passeig de Colom e girando su carrer d’en Boltres.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: Santa Eulalia fu l’unica patrona di Barcellona finché, nel 1687, Barcellona fu colpita da una piaga di cavallette che non c'era modo di annientare. I cittadini di Barcellona si affidarono alla Vergine de la Mercè affinché li liberasse da questi insetti e il Consiglio dei Cento la nominò patrona di Barcellona e della sua diocesi a danno di Santa Eulalia. Come patrona della città, la Mercè si meritava una propria chiesa, così nel 1765 si iniziò a costruire la sua basilica.
  • Consiglio del barcellonese: Nel carrer Ample e de la Mercè, che circondano la basilica, ci sono un paio di bar che fanno da contrasto con la tematica religiosa della chiesa e che si distinguono per la loro decorazione elaborata: sono il Polaroid Bar dedicato agli anni ’80 e ’90 e il Sor Rita, d’atmosfera kitsch.