Cimitero del Poblenou | Bus Turistico Ufficiale Barcellona

A causa dello sciopero generale del 18 ottobre, il servizio del Barcelona Bus Turístic è sospeso. Ulteriori informazioni.

  • Home
  • Cimitero del Poblenou

Cimitero del Poblenou

Una visita al cimitero più antico di Barcellona

Hola Barcelona, your travel solution

Un cimitero in stile neoclassico accoglie alcuni pantheon dove si possono vedere opere di grandi architetti e scultori della seconda metà del XIX secolo. Dopo l’ultimo ampliamento di quello che fu il primo cimitero fuori dal perimetro delle mura, alcune famiglie benestanti della borghesia di Barcellona fecero costruire padiglioni e mausolei di grande qualità artistica.

Perché visitare il cimitero del Poblenou?

Il cimitero del Poblenou è ufficialmente chiamato cimitero dell’Est ed è conosciuto anche con il nome di Cimitero Vecchio, in opposizione al Cimitero Nuovo che è quello del Montjuic. Fu inaugurato nel 1775 dal vescovo Clemente, promotore del progetto, in anticipo di 13 anni sull’obbligo di costruire i cimiteri fuori dalle mura per motivi di igiene.

Dopo essere stato distrutto dalle truppe napoleoniche, fu ricostruito nel 1819 nello stesso luogo dall’italiano Antonio Ginesi, che ideò un complesso simmetrico, a pianta rettangolare, con una piazza semicircolare all’interno e una cappella in fondo. Il complesso è in stile neoclassico, ispirato al cimitero di Pisa del XVIII secolo, ma con un paio di dettagli che ricordano l’antico Egitto, come il disco solare sulla facciata della cappella o la finitura a forma di piramide della facciata. Al centro, distribuendo le varie sezioni, v’è un mausoleo dedicato alla memoria delle vittime dell’epidemia di febbre gialla del 1821, che causò più di 6.000 morti a Barcellona.

Nel 1849 il cimitero fu ampliato per ospitare uno spazio rettangolare di fronte all’ingresso, dedicato esclusivamente alle classi benestanti, che finì per concentrare pantheon e sculture di grande valore, come quella del "Bacio della morte", di James Beard, dell’anno 1930.

 

Come arrivare al cimitero del Poblenou?

Con il Percorso Verde del Barcelona Bus Turístic, arriverete alla fermata Platja de Bogatell – Cementiri del Poblenou, che vi lascia davanti al cimitero e alla spiaggia.

 

Per i più curiosi

  • Sapevi che: Il cimitero racchiude le tombe di personaggi celebri quali Eusebi Güell, mecenate di Gaudí, Josep Anselm Clavé, Serafí Pitarra, Narcís Oller, José Lluís de Vilallonga o lo scultore Josep Llimona.
  • Consiglio del barcellonese: Prestate attenzione anche alle tombe anonime perché ce ne sono di molto interessanti: vedrete quella del “santet” del Poblenou, un ragazzo del quartiere al quale ancora si fanno numerosi oboli.